nel sito 
nel forum
DOVE SIAMO: Enduro : Gare
GP Enduro in Svezia - Un finale entusiasmante
Articolo pubblicato su Ultramotard il: 2003-06-17 11:33:02Mika Ahola Skovde – Si è chiuso in Svezia il campionato mondiale 2003 di Enduro, e si è concluso nel migliore ad altissimo livello per il Team VOR. Mika Ahola è riuscito a confermare gli ottimi piazzamenti ottenuti nelle ultime gare e anche Roman Michalik è tornato ad altissimo livello, nonostante una forma fisica non certo eccellente.
La due giorni scandinava si è conclusa con un secondo e un quarto posto per il finlandese Ahola, che ha così sommato importanti punti per la classifica di classe e per quella assoluta. Con un totale di 205 punti, è terzo nella 500 4T. Ma non basta, gli ottimi piazzamenti gli hanno permesso di centrare l’obiettivo di scavalcare il rivale Knight, che sette giorni fa lo precedeva nella classifica assoluta.
Per Mika il 2003 si è chiuso con un incoraggiante quinto posto. Se Ahola è riuscito nel suo intento, Roman Michalik è stato fantastico, con due giornate corse ad altissimo livello. Secondo il sabato e vincitore la domenica, ha confermato di meritare il titolo di vicecampione del mondo nella classe 450 4T.
Fra tanti piazzamenti positivi, manca quello di Matteo Rubin, che ha chiuso la stagione iridata con un nuovo infortunio al ginocchio sinistro. Ritirato alla seconda speciale di sabato, non è partito la domenica.
Mika Ahola SABATO

La giornata comincia con la brutta notizia dell’infortunio di Matteo Rubin, fermato a pochi chilometri dalla partenza. A rimettere a posto le cose ci pensano Mika Ahola e Roman Michalik, che ottengono due strepitosi secondi posti. Il finlandese sente il peso della prima speciale troppo vicina alla partenza, ma poi prende il ritmo giusto e centra una serie di prove perfette. Michalik deve ancora fare i conti con i postumi degli infortuni precedenti, corre con un piede sinistro dolorante e a questo si aggiungono gli esiti di una nuova caduta sulle dita della mano destra, che si gonfiano rapidamente. Ma il pilota cecon non molla, anzi, si impegna al massimo e chiude la giornata di sabato a soli 25 secondi dal vincitore, il campione del mondo Eriksson.
Roman Michalik DOMENICA

Michalik sa che non è più in corsa per il titolo di campione del mondo, ma ciò non gli impedisce di impegnarsi a fondo. Parte a un ritmo infernale, incurante dei dolori e tiene a distanza per tutta la giornata i suoi rivali nella classe 450 4T. Chiude così nel migliore dei modi, con una vittoria, la quinte in questa stagione straordinaria. Il suo compagno di squadra regola la sua gara sull’inglese David Knight. Deve controllarlo per precederlo e non fallisce la sua missione.

Il prossimo appuntamento con il Team VOR è il 6 luglio a Montepulciano, in provincia di Siena, dove è in programma la quinta prova degli Assoluti d’Italia – Campionato Italiano Senior
Matteo Rubin
GALLERY MOTOCLUB ITALIA OFFICINE ITALIA CONCESSIONARI MOTO GLOSSARIO CONTATTI
ULTRAPARTNERS FORUM SUPERMOTARD STREET SUPERMOTARD RACE SUPERMOTARD WORLD SUPERMOTARD TECNICA OFF ROAD OFF ROAD TECNICA PITBIKE QUAD STREET, NAKED, SPECIAL STREET, NAKED TECNICA MOTO GP E SBK 125cc 50cc RECENSIONI TECNICHE MERCATINO VENDO MOTO VENDO ACCESSORI MERCATINO COMPRO MOTO COMPRO ACCESSORI GARE & COMPETIZIONI RADUNI ED EVENTI ENGLISH FORUM


Ultrapartners
MOTO ALBERGHI SHOPPING RETEIMPRESE