[lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Una sezione dove organizzare i vostri incontri o segnalare eventi del settore.

Moderatori: RAZZO, Sebring, Gumon, paulìn, ciaoroma, GIANT SQUID

Rispondi
Avatar utente
Zio Brembo
ULTRABIKE
Messaggi: 9241
Iscritto il: 24/02/2006, 11:23
Località: Oggiono on the lake (Lecco)

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Zio Brembo » 29/03/2017, 9:42

Theo_SM ha scritto:Riguardo ai sorpassi non posso che concludere che abbiamo opinioni diverse, perché quello dite proprio non mi torna.
sta proprio diventando come il suo mentore Serbing...
se in 50 dicono una cosa si vede che hanno tutti torto :mrgreen:


Ktm 450 SmR

Avatar utente
jerrySM
MILLE
Messaggi: 3210
Iscritto il: 29/05/2007, 16:13
Località: Seregno - MB

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da jerrySM » 29/03/2017, 12:17

Theo_SM ha scritto:per cui per piacere parla semplice che io queste metafore non le colgo :lol: :lol: :lol:
"ti fischiano le orecchie" modo di dire per lasciare intendere che qualcuno sta parlando di te o semplicemente pensandoti "vivacemente".

Ecco se io in pista trovo uno che mi si sposta dalla propria traiettoria mentre gli sono dietro ...ecco io lo "penso" intensamente in modo da fagli fischiare le orecchie.

Spero di aver spiegato la metafora.
Fischio nè, non ronzio. Se è un ronzio allora era il 2T di Sebring che rompeva i maroni a borgo :lol: :lol: :lol:



Avatar utente
Sebring
ULTRABIKE
Messaggi: 6003
Iscritto il: 10/09/2006, 1:02
Località: Seregno - M&B

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Sebring » 29/03/2017, 12:21

jerrySM ha scritto:Fischio nè, non ronzio. Se è un ronzio allora era il 2T di Sebring che rompeva i maroni a borgo :lol: :lol: :lol:
Beri tempi...
Ma devo riuscire a tornare... :twisted: :twisted:

Come mi ero divertito in quella gara...
Con una moto tirata insieme eh!



Avatar utente
Theo_SM
CINQUECENTO
Messaggi: 663
Iscritto il: 31/07/2014, 20:21
Località: vicino a Treviglio

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Theo_SM » 29/03/2017, 19:40

Ho provato varie volte a fare semplicemente la mia traiettoria senza prendere accorgimenti con tanto traffico e in quelle situazioni la gente spesso mi urla dietro o sgasa per farsi sentire. Se invece mi sposto con buonsenso ( :lol: ) questo non succede.


Moto:
Husqvarna SM 610 I.E. 2008,
Yamaha YZ 250 2001

Avatar utente
Zio Brembo
ULTRABIKE
Messaggi: 9241
Iscritto il: 24/02/2006, 11:23
Località: Oggiono on the lake (Lecco)

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Zio Brembo » 31/03/2017, 11:29

buonsenso vincit omnia


Ktm 450 SmR

Avatar utente
jerrySM
MILLE
Messaggi: 3210
Iscritto il: 29/05/2007, 16:13
Località: Seregno - MB

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da jerrySM » 01/04/2017, 10:39

Zio Brembo ha scritto:buonsenso vincit omnia
et nos cedamus buonsensi



Avatar utente
Sebring
ULTRABIKE
Messaggi: 6003
Iscritto il: 10/09/2006, 1:02
Località: Seregno - M&B

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Sebring » 03/04/2017, 9:53

Piccolo report (triste) della giornata di ieri.
Scrivo dalla mia scrivania al lavoro, che da su una finestra dalla quale si vede un cielo azzurriiiiiiiissimo e senza una nuvola... eheheheheheheheh... fanculo.

Sveglia (con molta calma) alle 5.15 con la sicurezza del meteo che ti dice che è una schifezza la mattina ma migliora nel pomeriggio.
Non piove. Buono.
Carico tutto e parto fiduciosissimo.

In tangenziale ovest, dopo 10 minuti di strada, scroscio di pioggia. Poi un altro, poi un altro, poi un altro.
Arrivo a castelletto che piove. Non molto, ma piove... Porco di qua, porco di la....

Giro come un'anima in pena nel paddock e arrivano gli zii. Porco di qua, porco di la.
La strategia è di attendere la fine delle iscrizioni, alle 9 meno un quarto, per decidere una volta per tutte cosa fare.
L'idea mi viene stroncata immediatamente dal signor ddg che dichiara gara bagnata, quindi obbligo di rain alla verifica tecnica. Non avendo le rain, decido definitivamente di lasciar perdere. Con un po' di amarezza, certo, ma dall'alto dei miei 33 anni di esperienza di vita preferisco rodermi il fegato guardando dalla tribuna che rimpiangere il femore guardando dal mio letto d'ospedale. Faceva rabbia il fatto che, alla fine, sapevo (perchè lo diceva il meteo, eh!) che mi sarei visto due gare sull'asciutto in cui mi sarei potuto divertire e fare una buona prestazione.

Alla fine io e lo zio ci troviamo d'accordo e decidiamo di fare da supporto tecnico a elena. Esce la sua CRF con nuove grafiche di una meridionalanza mai vista, riba a cui neanche io potrei arrivare dopo essermi fumato le bucce di banana. Già gommata rain.

Entra per il primo turno di prove libere con un plotone di piloti che si cagavano tutti addosso. E li capisco, girare a castelletto sul bagnato non è una roba che mette a proprio agio (il nico day mi ha lasciato un bel segno... :mrgreen:). Esce soddisfatta, evidentemente la pista risultava meno ostica di quanto apparisse, pronta per le crono.
Ricomincia a piovere. Porco di qua, porco di la.
Rientra, evidentemente si caga addosso e fa delle qualifiche a suo dire pessime. Sesta della C.

GARA 1:
La pista è ormai asciutta e il meteo assolutamente favorevole. Si montano le slick.

Elena fa delle partenze simili alle mie: una merda... :mrgreen:
Però appunto perchè io so il motivo per cui faccio delle partenze di cacca, la capisco...
In un paio di giri si inchioda dietro un tappo. E finisce la gara dietro al tappo. Cazzus!!!!!
Esce incazzata e decide di liberarsi della posteriore. Va da bergamo gomme e compra una michelin nuova di pacca, tutta morbidosa.
Ordina allo zio di andare a pagare :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: e lui si mette a piangere...

Ora con la gomma nuova deve tirare giù almeno due secondi... Solo non si considera che......

GARA 2:
... Elena fa un'altra partenza demmerda... ma proprio demmerda!
Spunta bene dalla sua casella. Al rampino è terza sulla traiettoria tutta interna, poteva fare quello che voleva... Inspiegabilmente chiude il gas e la passano almeno in otto... :mrgreen:
Io e lo zio imprechiamo dalle tribune...
Gara simile alla precedente, con la differenza che la marcions fa qualche sorpasso e si diverte. Subisce uno sverniciamento orripilante sul rettilineo da parte di uno che doveva avere almeno 10 cavalli in più di lei, almeno. Una roba triste, questo pareva avesse un CBR da come l'ha passata... :mrgreen:
Fine gara. Impennate in giro per la pista. OK, è contenta della prestazione.

Mi ci metto anch'io in questo impegno. Dobbiamo imparare a partire meglio e più aggressivi! Non è che solo noi ci caghiamo sotto, pure gli altri lo fanno!



ALCUNE NOTE...
Tutto si è svolto normalmente. Organizzazione direi perfetta. 120 piloti iscritti più 2 minchioni con la moto che sono rimasti a guardare... :mrgreen:

Zio Meo si è spaccato ancora in fondo al rettilineo. Non conosco le sue condizioni attuali, ma è andato via da solo, senza ambulanza.

Gli zii sono diventati blasfemi all'ennesima potenza. Porconi a profusione ieri... :mrgreen:

I cessi di castelletto fanno sempre più schifo. Dentro la cloaca ci hanno messo anche uno scovolino che si prende il tetano solo a guardarlo. Come dicevo allo zio, "mettere uno scovolino in quel cesso è come buttare una mentina in una biologica per cercare di farla profumare". Indecente.


Visto che mi sono bevuto questa gara di caste mi è venuta in mente un'idea satanica: a jesolo cerco di arrivare il sabato mattina, in modo tale da provare anche il sabato. Almeno non faccio duemila km di trasferta per fare un'ora di moto. Che almeno siano due!

... ma tanto... PIOVERAAAAAAAAAA' :lol: :lol: :lol: :lol:



monocilindro
MILLE
Messaggi: 2798
Iscritto il: 17/05/2007, 14:13
Località: seregno

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da monocilindro » 03/04/2017, 11:00

Si ma...

sei iscritto a un campionato motard e non hai una coppia di gomme rain? :shock: :shock: :shock: :shock:
Oppure ce l'hai e pur sapendo che le prove sarebbero state su bagnato non le hai portate?
:shock: :shock: :shock: :shock:

Daiiiiiiiiii come pippa si fa essere li con le moto e non partire??? Immagino eravate gli unici... bibi e bibò ... vi incoraggiate a vicenda?

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


spero che tutti vi abbiamo fatto un culo a mandolino!!!!!

[-X [-X [-X [-X [-X [-X [-X

PS
conte sebr caxxo ce ne frega dei cessise poi manco corriamo???


monocilindro

Avatar utente
Zio Brembo
ULTRABIKE
Messaggi: 9241
Iscritto il: 24/02/2006, 11:23
Località: Oggiono on the lake (Lecco)

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Zio Brembo » 03/04/2017, 11:26

il report l'ha fatto tutto serbing.
posso solo aggiungere dei pezzettini che lui non ha potuto vivere...

tipo quando all'estrazione delle gomme Elena ha vinto una bella michelin posteriore nuova ahahahhah
con boato del pubblico, quando si dice il culo... comprato una gomma in 6 anni, vinta ahahha

oppure i porconi di Elena qualificata sesta...

oppure i biscotti della nonna di Fede... mi sono mangiato anche la scatola :-D

oppure le simpatiche premiazioni.

una bella giornata dai, mi sono divertito anche da meccanico :-D


Ktm 450 SmR

Avatar utente
Sebring
ULTRABIKE
Messaggi: 6003
Iscritto il: 10/09/2006, 1:02
Località: Seregno - M&B

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Sebring » 03/04/2017, 11:44

monocilindro ha scritto:Si ma...
sei iscritto a un campionato motard e non hai una coppia di gomme rain? :shock: :shock: :shock: :shock:
Oppure ce l'hai e pur sapendo che le prove sarebbero state su bagnato non le hai portate?
:shock: :shock: :shock: :shock:
Finiti i soldi.
due rain + coppia di cerchi, ci devo mettere almeno 500€ e mi gira il cazzo metterceli. Fare su e giù con le gomme non se ne parla.

D'altra parte nelle situazioni spurie come quella di ieri questa mancanza mi è costata il divertimento di due gare. Se avessero dato pioggia tutto il giorno non facevo neanche lo sbattimento di andare, si intenda.
Sono andato solo perchè il meteo dava una previsione di asciutto dalla mattina, ma alle 11 e mezza veniva giù ancora acqua.

Comunque mi dispiace, ma non è che la sofferenza va tanto oltre eh...
monocilindro ha scritto: PS
conte sebr caxxo ce ne frega dei cessise poi manco corriamo???
Ridagli con 'sta storia dei cessi... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
E' dal 2007 che frequento la pista di castelletto.
Soldi gliene girano. E neanche pochi.
E lo stato dei cessi è indicativo di che fine fanno i soldi (o almeno, parte dei soldi) che vengono versati in quell'impianto.
L'iscrizione ieri costava 100€, non 40.

Ah, segnaliamo allora anche che nella parte bassa del circuito, quella dopo il rettilineo lungo, sulla traiettoria esterna c'era una grossa spaccatura nell'asfalto delimitata da birilli.
Potrebbe essersi formata sabato notte, non so...



Avatar utente
Zio Brembo
ULTRABIKE
Messaggi: 9241
Iscritto il: 24/02/2006, 11:23
Località: Oggiono on the lake (Lecco)

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Zio Brembo » 03/04/2017, 11:51

si è formata un sabato notte di 10 anni fa ahahha


Ktm 450 SmR

Avatar utente
Theo_SM
CINQUECENTO
Messaggi: 663
Iscritto il: 31/07/2014, 20:21
Località: vicino a Treviglio

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Theo_SM » 03/04/2017, 22:24

Che palle, proprio quest'anno che gli zii erano andati ad allenarsi e a settare le moto.

EDIT:
Avevo scritto una cosa sul fatto che potreste portarvi dietro delle rain usate e magari farle montare, almeno una, da Bergamo Gomme o meccanici vari, ma poi mi sono fatto alcune domande:
«Gli zii e Sebring sono scemi?» No.
«Se fanno come fanno avranno fatto i loro ragionamenti e le loro valutazioni?» Sì.
«A te piace quando gli altri ti danno consigli come se tu agissi senza ragionare?» No.
«Ogni sera devi per forza scrivere qualche stronzata qui o riesci a farti una vita?» Oh, amico, adesso mi stai iniziando a rompere il ... :lol: :lol: :lol:


Moto:
Husqvarna SM 610 I.E. 2008,
Yamaha YZ 250 2001

Avatar utente
Sebring
ULTRABIKE
Messaggi: 6003
Iscritto il: 10/09/2006, 1:02
Località: Seregno - M&B

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Sebring » 04/04/2017, 8:42

L'avevo letta, theo...
Però non ho risposto perchè ieri sera ero un cadavere... :mrgreen:

Quello del portarsi dietro le rain per fare su e giù dai cerchi è un mestiere che ho fatto dal 2011. Mi sono rotto le palle, sopratutto per il fatto che ho le camere d'aria. Se faccio il lavoro io non sono così sgamato da farlo in fretta e rischio anche di pizzicare le camere, se lo faccio fare a BGomme quattro volte (su e giù per due ruote) a parte i 20€ in più, sono comunque rotture di palle.
Ci vogliono i doppi cerchi. E basta.

Due cerchi anche del menga e due rain metto in conto almeno 500€.

Quando ho iniziato la stagione, quest'anno (ricordo che bene o male per il cross mi sono partiti quasi 1000€ l'anno scorso) mi sono rifiutato di spendere una cifra del genere solo per garantirmi di correre sotto l'acqua, che manco mi piace visto che temo sempre di cadere e rovinare sia me stesso che la moto.
Purtroppo mi devo piegare a queste situazioni spurie in cui le rain servono solo a farti passare la verifica tecnica e poi le gare le fai con il sole.

L'ho messo in conto, ne subisco le conseguenze... che per altro non sono niente di disastroso eh... :mrgreen:

Certo è anche vero che due lire per due cerchi gommati con le rain ce li si potrebbero anche mettere visto che poi alla fine si rivendono sempre... boh... Vediamo...
Peccato solo che non ho il carrello biposto altrimenti facevo l'accoppiata, una moto con l'assetto da asciutto, una da bagnato... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:



Avatar utente
Zio Brembo
ULTRABIKE
Messaggi: 9241
Iscritto il: 24/02/2006, 11:23
Località: Oggiono on the lake (Lecco)

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Zio Brembo » 04/04/2017, 10:14

theo lo zio ha portato i doppi cerchi con le rain gia' montate.
ma causa eccessiva brianzolità mi sono ritrovato con un treno di rain composte da:
dunlop anteriore del 2005
golden tyre posteriore del 2010

sincero l'idea di darci gas serio con quelle gomme mi lasciava ben poco tranquillo...
tanto è vero che Elena ha voluto correre, con gomme simili, e andava a tartaruga scivolando in giro.

comprarle mi devasta il budget :-D

alla fine quindi siamo vittime delle braccine corte :-D e di un po di caga.
fosse stato un piazzale avrei corso, al massimo picchi il sedere a 40 all'ora...


Ktm 450 SmR

Avatar utente
jerrySM
MILLE
Messaggi: 3210
Iscritto il: 29/05/2007, 16:13
Località: Seregno - MB

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da jerrySM » 04/04/2017, 10:55

Zio Brembo ha scritto:alla fine quindi siamo vittime delle braccine corte :-D e di un po di caga.
fosse stato un piazzale avrei corso, al massimo picchi il sedere a 40 all'ora...
cagasotto ....solo io ho avuto il coraggio di sdraiarmi in pieno curvone dell'ovale di caste 8) :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:



monocilindro
MILLE
Messaggi: 2798
Iscritto il: 17/05/2007, 14:13
Località: seregno

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da monocilindro » 04/04/2017, 10:57

la probabilità di farsi male col bagnato è la medesima di quella su asciutto: vai più piano e scivoli meglio, fatevelo dire da un esperto!
:wink: ... poi mica si cade in rettilineo!
Elena andava pianino ma immagino si sia divertita mooolto più di voi che stavate a guardare , o no? Se adesso stiamo a guardare la data delle gomme vuol dire che siamo proprio i pillottoni che devono fare i record, non eravate/eravamo noivoi che si correva per correre con moto anche non recentissime solo per il piacere di esserci? E dov'è finito questo entusiasmo? :roll: :roll: :roll:
se lo leggesse erre ..... #-o #-o #-o

ma non è che sotto sotto la vera ragione è la paura di non fare una bella figura? abbiamo una posizione da difendere???? Io non corro quindi facile parlare per me ma se fossi stato li con moto e tutto quanto, anche per arrivare ultimo ma l'avrei fatta... blablablablablabla

theo i forum sono fatti per dare consigli agli altri come se agissero senza ragionare... altrimenti il bello dov'è? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


monocilindro

Avatar utente
Zio Brembo
ULTRABIKE
Messaggi: 9241
Iscritto il: 24/02/2006, 11:23
Località: Oggiono on the lake (Lecco)

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Zio Brembo » 04/04/2017, 11:56

sono ancora traumatizzato da moncalieri quando ho sorpassato altea e senza nemmeno capire come stavo scivolando col culo sull'asfalto... :-D


Ktm 450 SmR

monocilindro
MILLE
Messaggi: 2798
Iscritto il: 17/05/2007, 14:13
Località: seregno

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da monocilindro » 04/04/2017, 12:06

anch'io ricordo una bella legnata sul bagnato a monca! ero secondo, dopo il curvone in terza piena mi è scappata la coda e mi sono trovato ceh scivolavo senza capire come fare a fermarmi, intanto la moto si era ribaltata e aveva strisciato a testa in giu ... raddrizzato e riavviato la moto ho fatto 4° :lol: :lol: :lol: :lol:


monocilindro

Avatar utente
Zio Brembo
ULTRABIKE
Messaggi: 9241
Iscritto il: 24/02/2006, 11:23
Località: Oggiono on the lake (Lecco)

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Zio Brembo » 04/04/2017, 15:02

ahaha è vero, quando mono ha messo la moto a testa in giu come le bici ahahah


Ktm 450 SmR

Avatar utente
Theo_SM
CINQUECENTO
Messaggi: 663
Iscritto il: 31/07/2014, 20:21
Località: vicino a Treviglio

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Theo_SM » 04/04/2017, 21:53

Quindi scivolava in questa posizione sull'asfalto bagnato.
Immagine
Mai visto succedere!


Moto:
Husqvarna SM 610 I.E. 2008,
Yamaha YZ 250 2001

Avatar utente
Zio Brembo
ULTRABIKE
Messaggi: 9241
Iscritto il: 24/02/2006, 11:23
Località: Oggiono on the lake (Lecco)

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Zio Brembo » 05/04/2017, 9:49

praticamente si ahahah


Ktm 450 SmR

Avatar utente
Sebring
ULTRABIKE
Messaggi: 6003
Iscritto il: 10/09/2006, 1:02
Località: Seregno - M&B

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Sebring » 06/04/2017, 11:30

Quindi? Sabato borgo ticino?
Pubblichiamo la cosa, così magari anche gli altri (e strigo) possono vedere e unirsi...

Non fatemi troppo male, grazie... :mrgreen:



Avatar utente
Zio Brembo
ULTRABIKE
Messaggi: 9241
Iscritto il: 24/02/2006, 11:23
Località: Oggiono on the lake (Lecco)

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Zio Brembo » 06/04/2017, 14:22

Sebring ha scritto:Non fatemi troppo male, grazie... :mrgreen:
ti abbracceremo forte forte :lol:


Ktm 450 SmR

Avatar utente
Sebring
ULTRABIKE
Messaggi: 6003
Iscritto il: 10/09/2006, 1:02
Località: Seregno - M&B

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Sebring » 10/04/2017, 9:58

Reportino della giornata di borgo...

Gruppo al (quasi) completo, borgo ticino... l’ultima volta che ero stato insieme a voi a borgo ticino era prima della gara di borgo che ho poi fatto col CR, ricordate? Era il 2014, se non sbaglio...
A ripensare che giravo li dentro con l’XR mi è venuto da sorridere.

Vabbè, riprendo contatto con la pistina scoprendola monca di un pezzo (io pensavo che la pista fosse tagliata dalla delimitazione del cantiere, invece al di la della rete c’è già la sede stradale! :shock:). La curva dopo il rettilineo dell’arrivo non mi piace per niente, bisogna spigolare sul cordolo per poi allargare (io devo anche riaccelerare altrimenti mi inchiodo a centro curva) per arrivare alla S ad una velocità decente.
Per la precisione, quella S non mi è mai piaciuta, con quel pezzo di cemento li in mezzo... Per il resto la pista è la vecchia borgo.
Piccola, stretta, ma almeno ho modo di prendere un po’ di confidenza con la moto nello stretto. Mi diverto facendo scivolare la ruota posteriore nelle staccate (io continuo a pensare che quella metzeler sia ottima) e riscontro un fastidioso problema che il sottoscritto battezza “lo sgrullone al manubrio” in alcuni punti della pista. Elena mi spiegherà poi che si parla in quel caso di CIATTERING... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
In qualche curva è davvero fastidioso, mi pare addirittura di finire per terra...

Già al secondo turno penso di essere al mio massimo... Usciamo e lo zio dice che stiamo andando scandalosamente piano...”eh cazzo io non ci volevo venire”, penso tra me e me... Mi sto impegnando, sto andando al massimo e mi dici pure che faccio schifo? Ma almeno dammi una soddisfazione, UNA!!!!!! :mrgreen:

La elena è opaca, a borgo mi ricordo schiaffoni su schiaffoni, qua invece la tallono e ne ho addirittura più di lei. Si scoprirà dopo che soffriva anche lei del succitato sgrullone...
Nei vari turni cerco di fare la cosa più utile che posso fare. Preso atto che ne ho un po’ più di lei, mi metto davanti e provo a tirarla al mio ritmo, ma visto che ha lo sgrullone evidentemente non riesce a starmi dietro e perde terreno. Poi torniamo nel paddock e il CRF non ha più la forcella... :lol: o meglio, ha la forcella enduristica

Jerry stava riprendendo la forma. Cerco un o ZAAAAAACCCC d’ufficio in fondo al rettilineo ma faccio bordello e vado lungo alla staccata. Lui ripassa all’interno. Mi aspetto di rivedere a breve qua la foto di serbing pittore... :mrgreen:
Segnalo anche che col mio potentissimo motore bialbero, rispetto al suo merdosissimo motore monoalbero con testata dell’enduro, sul rettilineo gli avrò preso 25cm, forse... E non è che pesi meno di me...
A voi le considerazioni...

Lo zio... con la moto che non motava devo spremermi allo stramassimo per stargli dietro. Per qualche giro mi sono concentrato bene e sono riuscito almeno a non farmi staccare, che per me è già buono.
Poi arriva sols che mi passa mentre fuma una sigaretta. Fa un po’ di manfrina con lo zio (nel senso che gli sta dietro per mettergli pressione, ma si vedeva che restava dietro... :mrgreen:), io mi galvanizzo, raccolgo le forze e comincio a correre dietro ai due. In tre tornate mi pareva che non avessero guadagnato terreno, e questo mi fa piacere. Poi poco prima del rettilineo di arrivo, nella curva a DX, ingarellato come non mai, mi si chiude l’anteriore... La moto scivola giù, grattugio un po’ lo stivale per terra e MIRACOLOSAMENTE la dunlop riprende aderenza... e sto in piedi!!! L’anteriore ha fatto mezzo metro strisciando e non sono caduto!!! Evidentemente non era ora di testare l’anellone salva marmitta... :mrgreen:
“Vabbè, avete vinto voi vah...” e prendo la via del paddock.

Gli ultimi due turni fatti in modo simile, cercando di tirare quelli più lenti e di provare a guadagnare terreno sullo zio (missione NON riuscita) ma con la stanchezza che si impadronisce sempre più di me.
Salto l’ultimo turno e vado a casa.

Ora sono pronto per Jesolo, che è una pista parente di quella roba li di borgo... :mrgreen:



monocilindro
MILLE
Messaggi: 2798
Iscritto il: 17/05/2007, 14:13
Località: seregno

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da monocilindro » 10/04/2017, 10:15

bel report! peccato non avere dei tempi cosi da avere un'idea del cosa perché tutto è relativo, magari andavate fortissimo... il riferimento se non è il gps di solito è elena molto costante e veloce su asfalto!
io col k ho sempre avuto lo sgrullone che riuscivo a ridurre un po' evitando come la peste di percorrere tratti a gas chiuso (o freni o ci dai).
Dunlop is always Dunlop... ti salva più di ogni altra!


monocilindro

Avatar utente
Zio Brembo
ULTRABIKE
Messaggi: 9241
Iscritto il: 24/02/2006, 11:23
Località: Oggiono on the lake (Lecco)

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Zio Brembo » 10/04/2017, 11:32

Allora allora io i tempi ce li ho.
e confermano che siamo dei fermoni... c'è da dire che giravamo su un passo che Sols definiva buono e in effetti non mi ha passato come un paletto, ma come un dissuasore mobile ahahahha

cmq presi 4 giri del penultimo turno da cello. 48,48,48,47.6.
Secondo me andavo un pochino piu veloce i turni prima, li stavo girando da solo ma va beh.
so che un passo del 47 basso è alla mia portata, evidentemente non andavo al massimo
per scendere di piu mi serve una forca piu sostenuta e un posteriore piu fermo in staccata, ci stiamo lavorando.
e magari delle gomme ahaha

report diviso per idee sparse:

gomme: provo sta k1 del 2015 lasciata semi nuova nel piazzale di castelletto da voi sapete chi.
al primo turno sembra una gomma di sapone... forse se l'hanno buttata...
al secondo turno tocco di nascosto la moto di serbing, che ha la stessa gomma e piano piano non va di solito, e gli copio il mono :-D
col mono bello rigido che la fa lavorare tanto la gomma va bene. solo in staccata rispetto a michelin scivola via un po, ma niente di che, mi esibisco in qualche bel traverso, d'altronde la gomma gratis non ho remore a consumarla.
buona gomma,nemmeno parente della k1 del 2013 che provai che mi faceva saltellare tutta la moto.

assetto:molle. qui si sente un po meno che altrove, ma la staccata del tornantino è una pena. pero' alla fine si va e manco tanto male
solo che la moto si abbassa molto in curva e alla fine non gira, devi piegare come un dannato e ti senti proprio sul bordo delle gomme.

pista: è la scatola dei criceti :-D diverte una volta ogni tanto, ma soprattutto è bello girare tutti in compagnia. la cosa migliore della giornata.

motorini vari: van talmente piano che quasi non danno fastidio.

alla fine mi sono divertito, ho girato con gli amici, scherzato, riso e passato una bella giornata in pista.
il mio ktm alla sera pisciava olio ovunque pero'... no buono, no buono, vediamo con le guarnizioni nuove

Elena: il suo crf è uno dei piu belli del paddock :-D a borgo il piu bello ahahah
tanti problemi all'inizio, risolti via via nella giornata. pare che le forcelle subiscano le temperature smollacciandosi.
abbiamo circa risolto anche con l'aiuto di sols...
provo la moto nell'ultimo turno e la trovo giocattolosa come al solito. forse meno precisa del solito. e quando la moto si fa scivolosa Elena molla un po il colpo.
la tiro per mostrarle qualche linea giusta, che piu o meno impara, ma certi vizi non se li vuole togliere.

all'ultimo turno si apre a metà il silenziatore. porco qui e porco li.
se non altro dovrebbe essere acciaio, una bella saldaturina e si va...


considerazioni sparse:
la curva dopo il traguardo noto che non l'avete capita :-D
vi vedevo spesso andare per campi, con la linea giusta è quasi impossibile :-D

altro boh...

non vedo l'ora di fare un'altra pistata in compagnia :-D


Ktm 450 SmR

Avatar utente
Sebring
ULTRABIKE
Messaggi: 6003
Iscritto il: 10/09/2006, 1:02
Località: Seregno - M&B

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Sebring » 10/04/2017, 11:55

Io alla prima curva non sono mai andato per campi, solo una volta in cui sols mi ha sorpassato, ma perchè ho tirato dritta la moto per non centrarlo...
Però è proprio brutta, fosse più larga all'inizio sarebbe una goduria, ma così... Devi inchiodare di brutto per poi trovarti fermo prima di arrivare alla S...

Tempi??? buahhuahuhauah meglio che non vedo...

Pistata insieme??? siiiiiii, ma non liiiiiii!!!!!!



Avatar utente
Theo_SM
CINQUECENTO
Messaggi: 663
Iscritto il: 31/07/2014, 20:21
Località: vicino a Treviglio

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Theo_SM » 10/04/2017, 21:55

Zio Brembo ha scritto:tanti problemi all'inizio, risolti via via nella giornata. pare che le forcelle subiscano le temperature smollacciandosi.
...il che penso si possa ricondurre solo alla variazione di viscosità dell'olio.

Dirò in merito quello che ho appreso dal web e da riviste e che però non ho mai verificato sperimentlmente.
Conscio della bassa affidabilità del mio punto di vista, lo illustro. Spero abbiate voglia di leggere e magari anche di dare il vostro contributo.

Su un paio di riviste avevo letto che il motivo per cui avere il mono compresso col bombolotto d'azoto è fondamentale mentre non lo è per la forcella è che il mono si scalda tanto anche se lo si usa in strada, mentre nemmeno una forcella da cross supera i 40°C.
Io aggiungo che non mi meraviglio che il mono si scaldi visto che in molti casi è montato vicino allo scarico.
Il motivo per cui la pressione dovrebbe togliere problemi all'olio quando si scalda non lo ricordo: forse ad esempio limita la cavitazione? Boh.
Comunque come riferimenti sulla variazione di viscosità io tengo in mente queste due schede:
L'olio economico semisintetico che ho io nella forcella del 610
Quello che fino a qualche tempo fa era considerato uno dei migliori olii (non so ora).
La cosa che secondo me colpisce è che a 40° sia il primo con gradazione 10W che il secondo 7.5W hanno circa 36 cSt di viscosità, mentre a 100° quella dell'olio economico diventa 1/6 dei 36 originali e quella dell'olio buono diventa 1/3.
A me piacerebbe proprio stimare il valore della viscosità in funzione della temperatura. Dando per scontato che figurati se ci va di culo e la variazione è lineare, se ci dessero almeno un po' di dati si potrebbe fare una regressione polinomiale con Excel o siti così, invece ci sanno solo due dati: viscosità a 40° e viscosità a 100°. Può passarci una retta, una parabola, o chissà cosa.
Magari voi ingegneri ricordate qualche formula, magari semplice, con cui ricavare la viscosità ad ogni temperatura coi dati di quelle schede tecniche? E anche se fosse, mi chiedo come ciò influenzi la forza generata dall'idraulica della sospensione.
Inoltre mi chiedo: di quanto era variata la temperatura a Borgo Ticino durante la giornata? Sapete che olio c'è nella forcella del CRF?
Io col 610 non noto variazioni nel comportamento della mia forca (a cartuccia aperta) anche quando la temperatura cambia un po' e/o la forcella si scalda andando. Sarà comunque una variazione graduale e dunque difficile da notare, suppongo.

Edit: interessante questo studio sugli olii motore. Praticamente dopo i 50°C la viscosità è circa costante. Più o meno per le sospensioni la forma dell'andamento sarà la stessa, credo, ma con valori diversi, perché da 40 a 100 cambia eccome.


Moto:
Husqvarna SM 610 I.E. 2008,
Yamaha YZ 250 2001

Avatar utente
Sebring
ULTRABIKE
Messaggi: 6003
Iscritto il: 10/09/2006, 1:02
Località: Seregno - M&B

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Sebring » 11/04/2017, 9:19

Non mi metto a sfoderare i miei tecnicismi visto che non sono sicuro neanche che siano applicabili anche al monoammortizzatore di cui, per altro, so ben poco.

Però, ragionando solo "sperimentalmente", non mi pare sia ragionevole pensare che la forcella vada a farsi fottere così dalla mattina alla sera... Anche solo il cross, tra l'inverno e l'estate mica cambia il comportamento delle sospensioni... Almeno, IL MIO... :mrgreen:

Comunque ieri ho cambiato l'olio al cross e dopo due mesi che non si accendeva........ NON si è acceso...
Porca vacca...
E' proprio vero che le moto si rovinano a tenerle ferme...



Avatar utente
Zio Brembo
ULTRABIKE
Messaggi: 9241
Iscritto il: 24/02/2006, 11:23
Località: Oggiono on the lake (Lecco)

Re: [lecco]Pista,strada e fuoristrada: ovunque e sempre!

Messaggio da Zio Brembo » 11/04/2017, 14:00

vorrei avere piu tempo per rispondere, ma non ce l'ho.

capisco sempre la storia delle viscosità ahahah


Ktm 450 SmR

Rispondi